PARLA CON NOI
WebProgetti Logo Bianco | Agenzia di Marketing

La tua Web Agency
Milano  Caserta

Come costruire un funnel performante per massimizzare le conversioni?

Scopri in questo articolo come costruire un funnel performante, comprendendone tutti i passaggi chiave, dall'importanza della scelta della fonte di traffico e del target cliente fino alla landing page nella conversione finale.

Se desideri ricevere ulteriori informazioni o un preventivo per la costruzione di un funnel per la tua attività puoi rivolgerti alla nostra Web Agency di Milano oppure alla nostra Web Agency di Caserta, che oltre a realizzare siti web per aziende e professionisti si occupano altresì con successo di costruire dei funnel di marketing per massimizzare le conversioni.

Ma ora vedremo nello specifico come costruire un funnel perfomante, sei pronto?

Iniziamo a capire che cos'è un funnel?

Un funnel, o anche noto come imbuto di vendita, è una rappresentazione ideale del percorso di acquisto che un potenziale cliente intraprende dalla prima interazione con una pubblicità del tuo brand fino alla pagina di destinazione o di atterraggio (landing page) per la conversione finale. E' un insieme di strategie di marketing atte a catturare l'attenzione del potenziale cliente, incuriosirlo a tal punto di farlo desiderare di approfondire l'argomento, dargli le informazioni che desidera facendogli un'offerta che difficilmente potrà rifiutare.

Questo modello aiuta le aziende a comprendere e ottimizzare le varie fasi del processo di acquisto per guidare i consumatori verso l'acquisto in modo strutturato e misurabile.

Quali sono i passaggi del funnel?

Il funnel si suddivide tipicamente in tre fasi principali, ciascuna corrispondente a diverse parti del percorso di acquisto:

  1. TOFU (Top of the Funnel): Questa è la parte superiore del funnel, dove si situa la conoscenza del problema. In questa fase, i potenziali clienti diventano consapevoli di una necessità o di un problema che hanno. Le attività di marketing qui sono volte a educare e informare il target, spesso attraverso contenuti come blog, ebook e video informativi.
  2. MOFU (Middle of the Funnel): Rappresenta la parte media del funnel, dedicata alla valutazione delle possibili soluzioni. I potenziali clienti considerano diverse opzioni per risolvere il loro problema o soddisfare il loro bisogno. Qui, è fondamentale fornire contenuti che dimostrino il valore del tuo prodotto o servizio, come case studies, demo e testimonianze, che aiutano a costruire fiducia e autorità.
  3. BOFU (Bottom of the Funnel): La fase finale del funnel, dove si verifica l'acquisto e il visitatore diventa cliente. In questa fase, le strategie si concentrano sull'incoraggiare l'azione finale, come l'acquisto di un prodotto o la firma di un contratto, attraverso offerte speciali, prove gratuite, o incentivi all'acquisto.

Perché è importante curare e monitorare ogni passaggio del funnel?

Curare e monitorare ogni fase del funnel è essenziale per massimizzare l'efficacia del percorso di vendita. Tracciando come i potenziali clienti si muovono attraverso ciascuna fase, le aziende possono identificare dove i consumatori perdono interesse o abbandonano il processo.

Questo permette di intervenire tempestivamente con strategie mirate per migliorare il tasso di conversione. Ad esempio, se molti utenti abbandonano dopo aver visualizzato una demo del prodotto, potrebbe essere necessario rivedere la demo o i messaggi associati per renderli più convincenti. Inoltre, analizzare i dati di ciascuna fase aiuta a comprendere meglio il comportamento del consumatore, ottimizzando così le attività di marketing per essere più pertinenti e impattanti.

La scelta del target cliente e della scelta della giusta comunicazione

La selezione accurata del target cliente e la definizione di una comunicazione appropriata sono fondamentali per il successo di ogni funnel di vendita.

Conoscere il tuo pubblico, le sue esigenze, preferenze e comportamenti di acquisto permette di personalizzare la comunicazione in modo che risuoni con loro a livello personale. Utilizzando dati demografici, psicografici e comportamentali, puoi sviluppare messaggi che colpiscono direttamente il cuore del problema o del desiderio del cliente. Inoltre, la scelta dei canali giusti per raggiungere il tuo pubblico è cruciale.

Ad esempio, i social media possono essere perfetti per il TOFU, mentre e-mail più dettagliate e personalizzate possono essere più efficaci nel MOFU e BOFU.

La landing page gioca un ruolo fondamentale per la chiusura del percorso del cliente e della conversione finale

Una landing page efficace è un componente chiave di qualsiasi funnel di vendita. Deve essere progettata con un obiettivo chiaro e fornire tutte le informazioni necessarie per convincere i visitatori a compiere l'azione desiderata. Elementi come titoli accattivanti, testi persuasivi, immagini di impatto e call-to-action evidenti sono essenziali. La landing page deve essere ottimizzata per la conversione, minimizzando le distrazioni e massimizzando le possibilità di conversione. Test A/B continui, l'analisi del comportamento degli utenti e l'ottimizzazione basata sui dati sono cruciali per mantenere e migliorare l'efficacia della landing page nel tempo.

Se vuoi ulteriori informazioni sulle differenze tra sito web e landing page ti consigliamo di leggere il nostro articolo:"Quali sono le differenze tra sito web e landing-page".

Web Agency Milano

Sede per il Nord
Milano

Via Santa Maria Valle, 3
20123 Milano
Italia

Web Agency Caserta

Sede per il Centro-Sud
Caserta

P.zza Aldo Moro, 36
81100 Caserta
Italia

WebProgetti.it
Siti Web Professionali e Marketing

Copyright© 2024
PIVA 11599390967 | Tutti i diritti riservati
Illustration by Freepik Storyset