PARLA CON NOI

KISS il bacio del marketing!

Chi si occupa di comunicazione lo chiama KISS ma non ha niente a che fare con il bacio.

È un acronimo molto usato tra gli esperti di marketing che sta a significare: "keep it simple and stupid".

Fai in modo che sia semplice ed a prova di stupido.

Infatti in questo caso il KISS non è il gesto d'amore più romantico al mondo, ma è il segreto dell'efficacia delle campagne pubblicitarie.

Una comunicazione efficace deve essere semplice e realizzata in modo tale da essere compresa da tutti, questo è il significato dell'acronimo KISS.

Ed in tutta sincerità, credo che la semplicità sia la chiave di ogni forma di dialogo, soprattutto quello utilizzato dal marketing per vendere un prodotto o un servizio.

Sembra una banalità, non è vero?

Ma sono proprio le cose che diamo per scontato che poi sottovalutiamo finendo per non applicarle!

La PNL (programmazione neuro linguistica) la scienza che studia come le parole influiscono sui nostri pensieri, attribuisce la responsabilità della comunicazione a chi parla e non a chi ascolta.

Infatti è l'individuo che parla che vuole esprimere un concetto, ed è sempre lui che ha la necessità che quel concetto venga compreso.

Se chi ascolta non capisce, è evidente che c'è un problema di comunicazione.

Vi è mai capitato di essere all'estero ed aver bisogno di chiedere un'informazione?

È chi ascolta che ne ha bisogno, o siete voi?

È il turista che deve arrivare all'areoporto prima di perdere l'aereo o l'autista dell'autobus locale che magari non capisce una parola di inglese?

È sempre chi comunica che deve fare in modo di spiegarsi, se vuole veramente essere capito.

La stessa cosa avviene nel marketing, se il messaggio non arriva, la pubblicità non funzionerà.

Tutto ciò che è complesso da decifrare non arriva alla mente del pubblico, tutto ciò che richiede un grande sforzo di comprensione non vine preso in considerazione, tutto ciò che risulta difficile da capire non viene capito; perché tutti noi diffidiamo da ciò che non riusciamo a comprendere.

In poche parole non ci fidiamo di tutto ciò che è "opaco", pubblicità compresa.

Contrariamente siamo più propensi a fidarci di ciò che ci risulta immediatamente chiaro e facilmente comprensibile, poiché sarà in grado di conquistare con maggiore successo la nostra attenzione.

Se i clienti non capiscono la nostra comunicazione di vendita, non venderemo niente!

Il cervello umano per molti versi rimane ancora un mistero, tuttavia sono stati fatti numerosi progressi nel campo delle neuroscienze, soprattuto in quelle legate al marketing che al giorno d'oggi è sempre più considerato una vera e propria scienza. Questo accade perché il marketing muove l'economia e dove girano tanti soldi si investe molto anche in ricerca.

Dobbiamo sapere che il nostro cervello consuma una grande quantità di energia, si stima il 25% dell'energia di tutto il nostro corpo.

Proprio per questo non vogliamo sforzaci per comprendere una cose che può risultare inutile. È un immane spreco di energia!

Usare il cervello richiede un grosso impegno che non sempre siamo disposti a compiere, spesso ci viene più naturale ignorare, soprattutto i messaggi pubblicitari che ormai sono ovunque.

Credere che i nostri potenziali clienti siano disposti ad impegnarsi nel tentativo di decifrare la nostra comunicazione solo perché a noi piace, è l'errore più grande che si possa commettere nel marketing.

Se il nostro messaggio è troppo tecnico, contiene una terminologia troppo ricercata, ha dei vocaboli che sono al di fuori dell'uso comune, non verrà compreso dalla maggior parte delle persone.

Detto questo è ovvio considerare sempre il pubblico che si vuole coinvolgere; ad esempio se il messaggio in questione è rivolto a dei medici, è logico che possa comprendere delle parole specifiche del vocabolario medico. Parole che in questo caso saranno sconosciute al resto delle persone.

Tuttavia sono fermamente convinto che la semplicità sia sempre gradita da tutti.

Per evitare di essere frainteso sul punto chiave di questo articolo, ci tengo a precisare che:

  • semplice non vuol dire banale,
  • semplice non vuol dire privo di contenuto interessante,
  • e non vuol sicuramente dire vuoto od insignificante.

Semplice vuol dire che riesce a tradurre qualcosa di complicato in qualcosa di comprensibile a tutti.

Nei messaggi di marketing infatti, la giusta scelta di ogni parola è fondamentale per trasmettere al meglio il concetto che si vuole far passare.

Ricorda, mantieni sempre la tua comunicazione il più possibile KISS, semplice e coinvolgente proprio come un bacio.

Vuoi realizzare una campagna di marketing online? Parla con noi per studiare la migliore soluzione per la tua azienda.

WebProgetti il tuo partner strategico per il maketing online.

Milano
Via Santa Maria Valle, 3
20123 Milano
Italia
Caserta
C/O Shazabi Srl
P.zza Madonna di Pompei, 5
81100 Caserta

WebProgetti.it
Siti Web e Marketing

Copyright 2022
PIVA 04526530615 | Tutti i diritti riservati
Illustration by Freepik Storyset